Valle Camonica: 120 mila euro per progetti di utilità sociale

Fondazione della Comunità Bresciana conferma la propria presenza al fianco della Valle Camonica e delle forze che in essa operano per lo sviluppo del territorio e la risposta ai bisogni specifici presenti e visto il successo degli anni scorsi anche per il 2018 lancia un Bando Territoriale per la Valle Camonica a raccolta a patrimonio.
Il bando è alla propria dodicesima edizione e si basa sulla diretta partecipazione del territorio di riferimento al cofinanziamento delle risorse, che poi vengono raddoppiate da FCB.  In particolare, quest’anno il Bando può contare su un budget di 120.000 euro, per metà messo a disposizione da Fondazione Comunità Bresciana attraverso il capitolo “Interventi sul territorio” di provenienza Fondazione Cariplo e per l’altra metà da un generoso gruppo di enti, istituzioni pubbliche e private ed aziende camuni.
L’elenco comprende: Comunità Montana di Valle Camonica, Fondazione Tassara, Ubi Banca, Rotary Club Lovere Iseo Breno, Sol.Co. Camunia Coop. Soc. Onlus, Finanziaria di Valle Camonica Spa, Cotonella Spa, Siderval Spa, Iseo Serrature Spa, Forge Monchieri, Fondo Territoriale per la Valle Camonica, Fondo Solidale Sociale OR.MA Famiglia Mari – Basso. Tutte realtà che hanno condiviso le finalità filantropiche forti del fatto che tutte le risorse vengono esclusivamente utilizzate per progetti da realizzarsi da parte di organizzazioni non profit con sede in Valle Camonica.
Il Bando è a raccolta a patrimonio e richiede quindi la partecipazione diretta dei beneficiari del Bando stesso, che dovranno raccogliere donazioni pari al 10% del contributo preselezionato, donazioni destinate ad incrementare il patrimonio del Fondo Territoriale per la Valle Camonica e che implicano il concreto coinvolgimento della comunità locale nell’attività filantropica.
Quattro gli ambiti di utilità sociale nei quali i progetti presentati dovranno muoversi: l’assistenza sociale e socio – sanitaria; la tutela e la valorizzazione del patrimonio artistico, storico e ambientale; le iniziative culturali; l’istruzione.
I singoli progetti non potranno costare più di 25.000 euro, iva compresa, il contributo stanziato non potrà essere maggiore di 10.000 euro e non potrà coprire più del 50% dei costi complessivi. La richiesta di contributo deve essere compilata online, sul sito della Fondazione, e deve pervenire entro le ore 12.30 di mercoledì 12 dicembre 2018. Fondazione Comunità Bresciana pubblicherà entro giovedì 20 dicembre 2018 l’esito della preselezione dei progetti presentanti in modo da permettere alle Organizzazioni selezionate di procedere con la raccolta delle donazioni entro mercoledì 20 febbraio 2019.
Entro il 28 febbraio 2019 verranno rese note le Organizzazioni che avr anno raggiunto l’obiettivo e beneficeranno del contributo.
Nelle undici precedenti edizioni di questo specifico Bando sono stati finanziati 185 progetti sui 286 presentati per un ammontare complessivo di contributi di 1.346.900 euro con un valore complessivo deiprogetti di 3.181.932 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.