Contrasto alla prostituzione in città

Dal gennaio del 2017 la Polizia Locale di Brescia è impegnata in un costante lavoro di mappatura e contrasto del fenomeno della prostituzione e nei giorni scorsi ha consegnato alla Loggia una dettagliata relazione.

 

Ciò che emerge è che vi sono ancora delle zone particolarmente toccate dal fenomeno: il 90% delle ragazze e dei transessuali lo fa tra via Milano e via Valcamonica e nelle laterali, risultano invece in forte calo zona di viale Piave e viale Bornata e anche in via del Serpente.

 

Nel corso dei servizi la Locale ha anche elevato sanzioni specifiche da 500 euro come previsto dal regolamento di polizia urbana: 91 nel 2017 e 34 nel 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.