Fuori Festival: un nuovo Rinascimento Culturale

Dal 13 ottobre all’8 dicembre cinque appuntamenti dedicati alla cultura, alla Storia e alla contemporaneità con Rinascimento Culturale che approda anche alla Rassegna della Microeditoria.

Il viaggio di Rinascimento Culturale continua. Appena chiusa la quinta edizione con un vero e proprio record di presenze, più di 5000 tra giugno e settembre, ecco che il festival dedicato alla cultura continua con altri cinque appuntamenti FuoriFestival. Promosso e ideato dall’omonima associazione sotto la direzione artistica di Alberto Albertini e quella organizzativa di Fabio Piovanelli, il FuoriFestival porterà in Franciacorta nei prossimi mesi storici, scrittori e studiosi per capire meglio la realtà che ci circonda. Un percorso a tappe reso possibile anche grazie alle diverse collaborazioni con associazioni e aziende del territorio: da quella con SAEF Brescia, società che si occupa di finanza agevolata, corsi di formazione e sicurezza, alla Rassegna della Microeditoria di Chiari che vedrà un evento targato Rinascimento Culturale.

Appuntamento per la sera del 13 ottobre a Gussago presso la Chiesa San Lorenzo dove è in programma l’incontro con Luca Falsini, docente di storia contemporanea e segretario parlamentare alla Camera dei Deputati. Con un ideale un passaggio di testimone Falsini, proseguirà il discorso sulla Storia Contemporanea e le riflessioni sulla Grande Guerra iniziato a settembre scorso da Alessandro Barbero, concentrandosi in particolare su Caporetto, argomento al centro del suo ultimo libro Processo a Caporetto: I documenti inediti della disfatta del 2017 edito da Donzelli.

A seguire, il 18 ottobre, è attesa a Erbusco, presso il Teatro Comunale di Via Verdi, Maria Bettetini con un incontro dedicato alla ri-scoperta del Medioevo:Né secoli bui, né era di magia e mistero: alla ricerca dell’età di mezzo”. In agenda lo scorso settembre all’interno della quinta edizione di Rinascimento Culturale ma appuntamento poi saltato e riproposto ora.

Da segnare in calendario anche la data di giovedì 25 ottobre, quando torna Umberto Galimberti, ormai un amico di Rinascimento Culturale che, accompagnato da Luca Colombo, esperto di criptovalute e blockchain, darà vita ad un dialogo sul significato del denaro, dal significato nel passato alle nuove forme di pagamento. La serata è organizzata con il sostegno di SAEF: “Un approccio moderno del fare impresa non può prescindere dal sostegno ad iniziative che possano far crescere le persone e che possano contribuire alla costruzione di una comunità che metta la cultura alla base dello sviluppo – spiega Paolo Carnazzi, amministratore delegato di SAEFIl pensiero, in questo caso sull’evoluzione del denaro, è l’elemento chiave che apre alla conoscenza: pilastro del progresso, nell’ambito personale come nell’ambito aziendale. Sul tema specifico abbiamo concordato con gli amici di Rinascimento Culturale che un grande filosofo e un esperto di nuove forme di denaro potessero presentare un quadro completo di come proprio il denaro ha cambiato e sta cambiando ruolo nel corso della storia. Oggi sostenere un’iniziativa come questa non significa fare filantropia, ma fornire una preziosa opportunità di crescita alle persone, partendo da noi stessi”.

Continua la felice collaborazione con la Rassegna della Microeditoria, l’iniziativa in programma a Chiari dal 2 al 4 novembre prossimo dedicata ai piccoli editori indipendenti durante la quale Rinascimento Culturale organizzerà un laboratorio (domenica 4 novembre dalle ore 15) sulla traduzione dei libri con Andrea Di Gregorio. Di Gregorio, laureato in Filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie per poi intraprendere la carriera di traduttore editoriale, lavorando con alcuni dei più grandi editori italiani: Guanda, Bompiani, Feltrinelli, Adelphi e Mondadori solo per citarne alcuni. È esperto di tecniche narrative e traduzioni letterarie.

 

Infine a chiudere questo ciclo di FuoriFestival sarà Maria Pia Veladiano, scrittrice, insegnante, collaboratrice di La Repubblica ospite a Brescia l’8 dicembre presso la Chiesa di San Giorgio, per un incontro sul suo ultimo libro “Lei” dedicato alla figura di Maria di Nazareth. La serata sarà un reading di recitazione con letture di parti del libro della scrittrice vincitrice del Premio Calvino 2010 da parte della compagnia teatrale la Betulla, accompagnate dal soprano Lia Serafini, docente di canto rinascimentale e barocco al Conservatorio di Brescia e da Paola Erdas clavicembalista triestina.

 

Contatti

www.rinascimentoculturale.itinfo@rinascimentoculturale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *