Test match a Ibiza per l’Atlantide

Ibiza buon banco di prova per il gruppo, cui si aggrega Mattia Catellani

Buon ritmo nella trasferta a Ibiza che si chiude con il test amichevole tra i padroni di casa dell’Ushuaia Ibiza Voley e Atlantide, vinto di misura dai primi al tie-break. Con i Tucani c’era anche Mattia Catellani, palleggiatore di Reggio Emilia che tampona l’infortunio di Bellucci. Domenica 7 alle 17.30, ultimo allenamento congiunto con Prata Volley a Caionvico.

Ibiza – La squadra di Piero Molducci – molto tosta dal punto di vista fisico e tecnico – si è aggiudicata il test match appena concluso al Complejo Polideportivo Es Viver di Ibiza, battendo di misura al tie-break una buona Centrale Sferc McDonald’s. La trasferta spagnola, resa possibile dalla sponsorizzazione di Rac- Fil Srl, ha dato i frutti sperati, al di là del risultato dell’amichevole: la preparazione pre-campionato ha bisogno di lavoro in palestra, di sedute tecniche e tattiche, ma la parte sul campo è forse quella più efficace per un gruppo nuovo. E’ essenziale conoscersi lì, sotto la rete, giocare, provare e vedere quali dinamiche regolano il gruppo, prima ancora di volerlo far funzionare.

Capitan Tiberti afferma che sono stati cinque buoni set, una partita tirata che è servita per capire su quali meccanismi lavorare nell’ultima settimana di lavoro. Questo è un gruppo nuovo ed è normale fare buone cose e poi avere qualche momento buio ad inizio stagione. E’ stata un’esperienza bella e utile.

Al ritiro catalano si è unito Mattia Catellani – palleggiatore emiliano classe 1999,188 cm – il cui prestito dal Volley Tricolore Reggio Emilia si è perfezionato nelle ultime ore. La società è corsa ai ripari dopo che l’infortunio ad Alessandro Bellucci, occorso nel test contro Monza dell’8 settembre, si è rivelato più serio del previsto. Il recupero del regista marchigiano richiederà tempi lunghi e per lui si profila uno stop per tutta la stagione.

Mattia Catellani dovrebbe poter giocare dalla quarta giornata di campionato: nel frattempo in panchina ci sarà Enrico Statuto. Il regista emiliano arriva dalla Opem Audax, serie B di Parma, ha iniziato a giocare nel 2010 ed è cresciuto nelle giovanili di Modena.  “E’ un’occasione che si è presentata inaspettatamente e l’ho colta al volo – dice il diciannovenne fresco di  diploma – perché credo ci siano le persone giuste per crescere qui a Brescia. Col gruppo mi trovo bene, sono arrivato con entusiasmo e con la voglia di imparare, sia dai giocatori esperti come Tiberti, sia dai tecnici”.

I Tucani rientrano sabato e domenica li aspetta l’ultimo test amichevole contro il Prata Volley di Pordenone, neopromossa in serie A2. Fischio di inizio al Palazzetto di Caionvico alle 17.30, ingresso libero.

Tabellino
USHUAIA IBIZA VOLEY – CENTRALE SFERC McDONALD’S  3 – 2
(20-25; 25-23; 22-25; 25-21;16-14)

Brescia: Tiberti 2, Bisi 25, Cisolla 13, Milan 17, Valsecchi 5, Signorelli 3, Candeli 6, Crosatti, Rodella 3, Scanferla (L), Catellani. All. Zambonardi.

Ibiza: Henry 30, Paquito (L), Borges 5, Salerno 6, Martin, Limon 9, Monteagudo 10, De Oliveira 7, Del Carmen 5, Galdon 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *