UNIBS Sostenibile: l’Università degli Studi di Brescia per la sostenibilità

Con UNIBS Sostenibile l’Università di Brescia si orienta ancora di più verso la transizione ecologica e la sostenibilità. Il Senato Accademico e il Consiglio di Amministrazione hanno recentemente approvato un ambizioso Piano per lo Sviluppo Sostenibile, articolato in obiettivi, indicatori e strategie, oltre che azioni specifiche e forme di coinvolgimento del territorio, su cui impegnare l’Ateneo per il prossimo triennio.

Principali intenti:
1. Applicare il principio di sostenibilità in tutti i processi, nelle funzioni e nelle attività dell’Ateneo, a partire dalla didattica e dalla ricerca.
2. Programmare e attuare azioni volte ad armonizzare il rapporto tra spazi, ambiente e persone e favorire stili di vita sempre più responsabili, al fine di ridurre l’impronta ecologica dell’Università e migliorare la qualità della vita.
3. Promuovere, attraverso un dialogo sistematico con il suo territorio e in particolare con i giovani che vi risiedono, la coesione e l’inclusione sociale, la riduzione delle diseguaglianze, la promozione della crescita culturale e del progresso economico sostenibile della società.

Declinato in sei diversi ambiti tematici – energia ed emissioni; mobilità; edilizia universitaria e residenziale; natura ed ecosistema; salute e benessere; cultura, apprendimento e ricerca – il Piano rappresenta anche il principale strumento di coordinamento ed attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’Onu nonché l’espressione dell’adesione dell’Università degli Studi di Brescia alla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS), istituita dalla Crui.

La Commissione per la Sostenibilità dell’Università degli Studi di Brescia è composta da Carmine Trecroci e Michèle Pezzagno, delegati alla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile; Francesco Castelli, delegato per la Cooperazione e lo Sviluppo; Giulio Maternini, mobility manager d’Ateneo; Ivana Passamani, delegata del Rettore a Edilizia e Campus Sostenibile; Lucio Zavanella, energy manager d’Ateneo; Luigi Micello, dirigente Settore Acquisizioni, Edilizia, Sicurezza d’Ateneo; Lorenzo Gafforini, rappresentante degli studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.