Comuni aggregati, comuni più sicuri

Ha preso il via lo scorso 1° settembre il progetto di sicurezza 2018 del Comando intercomunale di Polizia locale di Lonato del Garda, Bedizzole e Calcinato, un territorio di quasi 130 kmq con una popolazione di circa 43mila abitanti. E dallo scorso fine settimana sono iniziati i servizi serali notturni, da giovedì a sabato notte, che saranno ripetuti tutte le settimane fino al 31 dicembre.

Comuni aggregati, comuni più sicuri“: è questo il titolo del progetto frutto della sinergia fra i tre comuni, per garantire maggiore sicurezza effettiva in tutto il comprensorio, e che introduce da questo mese il turno serale-notturno con due pattuglie, un potenziamento dei controlli su più fronti e la garanzia di interventi urgenti in ciascuno dei tre paesi. Le finalità del progetto sono molteplici: il consolidamento del livello di sicurezza generale assicurato ai cittadini; prevenzione e repressione della criminalità; mantenimento dell’ordine e della quiete pubblica; repressione e prevenzione della prostituzione su strada; prevenzione dei furti nelle abitazioni; contrasto del fenomeno di abbandono abusivo dei rifiuti e tutela dell’ambiente.

Lo scorso weekend, in particolare nella notte tra sabato 8 e domenica 9 settembre, le tre pattuglie in servizio su strada dalle 20 alle 5 del mattino hanno rilevato numerose infrazioni del codice della strada e vigilato nelle principali zone sensibili dei tre comuni, nei pressi di locali e bar. Ecco qualche dato della nottata: 40 sanzioni per violazione del codice della strada e un totale di 40 punti decurtati dalle patenti di guida, dieci sanzioni per mancata revisione dei veicoli, due patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza, due veicoli sequestrati perché senza assicurazione, due veicoli sottoposti a fermo amministrativo e vari controlli effettuati come i test per la verifica del tasso alcolemico fuori dai locali lonatesi.

Esprimono soddisfazione per l’operato il sindaco Roberto Tardani e l’assessore alla Sicurezza Roberto Vanaria del Comune di Lonato, capofila del progetto. «La presenza delle pattuglie sul territorio intercomunale nelle ore serali e notturne aumenta la sicurezza effettiva e percepita. Siamo soddisfatti del lavoro svolto già in queste prime settimane dalla comandante Luisa Zampiceni, che ha iniziato l’attività nei tre comuni con la marcia giusta».

Nelle ore diurne è iniziato anche il controllo per il rispetto della normativa europea sull’autotrasporto, sia per i mezzi pesanti italiani che per quelli stranieri. Soprattutto sui mezzi stranieri si sono rilevate diverse infrazioni relative ai tempi di guida, riposo e pause dei conducenti. Un caso in particolare, monitorato per quindici giorni, ha sommato ben dodici infrazioni per una sanzione complessiva di 1200 euro, pagati immediatamente dall’autotrasportatore perché in caso contrario avrebbe rischiato il fermo del mezzo fino al momento del pagamento.

Si ricorda che il comando centrale del servizio intercomunale di Polizia locale è a Lonato del Garda, in piazza Martiri della libertà, pur mantenendo operativi gli sportelli di Bedizzole e Calcinato. Il numero unico del comando è 030.91392223.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.